giovedì 8 giugno 2017

Non ho mai chiesto aiuto a nessuno, mi sono sempre rimboccata le maniche da sola, ma questa volta non ce la faccio.
Chiedo umilmente aiuto a tutti coloro che mi conoscono e che conoscono il mio cuore, la mia anima, la mia vita: NICO.
Nicolangelo Pupillo il 2 febbraio 2017 ha avuto un bruttissimo incidente riportando: trauma cranico grave, trauma maxillo facciale complesso da fratture multiple, trauma toracico con contusioni polmonari, trauma addominale con contusione epatica, danneggiamento al nervo ottico destro.
Purtroppo a oggi non ci sono stati miglioramenti e tutti coloro
che lo conoscono e mi chiedono come sta, io da cuore di mamma rispondo che ce la farà, ma ogni giorno, ogni qualvolta che vado da lui la sofferenza, il dolore che stilla nelle sua espressione mi strazia il cuore, vorrei poterlo aiutare, vorrei ma mi trovo impotente di fronte a tutto questo strazio. Per avere una speranza maggiore si potrebbero dare cure migliori presso centri ospedalieri tecnologicamente avanzati, ma non ho le forze economiche ed allora vi chiedo aiuto e non me ne vergogno, perché un cuore di mamma colmo di dolore può capire .
Chi è Nico?
Nico è per tutti coloro che lo conoscono un Leone per quanto ha lottato in questa vita pur essendo un diciottenne. Lui adesso, è una piccola luce che vuole tornare a splendere con il sorriso di un tempo,
lui vuole solo tornare a vivere e sognare come un qualsiasi ragazzo, ed io, sua madre, voglio solo guardarlo negli occhi e sentire la sua voce mentre mi dice mamma ti voglio bene..
Aiutatemi tante gocce creano un oceano!"
Nicolangelo PUPILLO
Iban: IT13J0103004008000009777230

giovedì 11 maggio 2017

CODARDA FELICITA'(MARIA MANZARI)

 Io lo so
dove si nasconde la chiave
Io lo so dove cercare....

Non ci vuole poi cosi tanto,
ritrovare quella effimera
serenità archiviata tra le porte
socchiuse del futuro,
ho provato a spalancarle ,
ho urlato il suo nome ma tempeste
violente hanno turbato i miei giorni.
Io lo so dove ti nascondi
codarda felicità,
hai fatto di te una irraggiungibile meta.
Eppure io lo so dove sei..
Lascerò che il tempo scorri
e che ancora una volta sia mio complice,
ed io ti ritroverò
nei suoi occhi
ti troverò
nel suo abbraccio
 
IO TI TROVERO'
 


sabato 22 febbraio 2014

capire


Solo grigiore
sottofondo di queste pagine,
versi scritti senza emozione
versi antichi 
che non più stilano
e non più cercano


Solo grigiore
scruti, osservi e ti dilegui,
si rigenera un'entità
celata 
chiusa in quella corazza
da troppo tempo.

Fumo
annebbia questi pensieri
intralcia la via della razionalità,
si disperde in un cuore
che ragione
non vuol più avere
stanco di lottare 
ha smesso di sperare
si ripete ad alta voce
basta è ora di capire!

sabato 15 febbraio 2014

Tutto mi parla di te..

Tutto mi parla di te

Soffia il vento
è
il tuo respiro,
riecheggia
per queste pareti
si avventa 
in questo silenzio.

Tutto mi parla di te!

quello che un tempo
era colore 
oggi è grigiore!

Palpita l'anima,
un nodo in gola,
queste lacrime 
complici 
di questo dolore.

Follia
scorri nella mente,
si sciolgono i dubbi
in un t'amerò 
per sempre

Anima, cuore e mente,
staffilate nella tempesta,
legati da una ghirlanda
in una eterna chimera 
d'amore...

Tutto mi parla di te...

Senso

Sul ciglio dell'anima
si posa lentamente
si schiude
e batte!

Colpisce all'istante
fluiscono gocce di rugiada,
un tempo 
fresche come acqua di sorgente.
Fluiscono e si cicatrizzano
in pieno petto!

è il senso della vita
è il senso del dolore
è il senso dell'amore,
da sempre insieme
a pari passo...

mercoledì 29 gennaio 2014

Come la prima volta

Come la prima volta
parole indelebili,
ritornelli 
ritornano a picchio
tra queste righe,
versi che abbagliano
l'anima.

Ed è fuoco che divampa 
tra queste pagine,
alimentato 
da passione, tormento
amarezza e illusione.

Ed è
Sempre nuovo 
questo battito,
sempre più celere
come la prima volta,
quando una scintilla 
accese quel fuoco,
ed un brivido freddo 
percorse tutto il corpo.

Come la prima volta,
è magia!

Le tue parole
sono
tatuaggi nel cuore.